Chi decide gli orari di apertura del cancello condominiale?

Il compito di stabilire gli orari in cui un cancello automatico condominiale rimane aperto così da ottenere un risparmio economico e salvaguardare il motore spetta all’amministratore. Questo perché la proprietà può regolare l’utilizzo dei servizi comuni – in questo caso il cancello – in modo da garantire a tutti non solo la massima fruibilità, ma anche una durata maggiore del bene nel tempo.

Soprattutto nei condomini più grandi, infatti, il cancello automatico potrebbe essere costretto in determinate fasce orarie a un super lavoro a causa del costante passaggio di veicoli e per questa ragione l’amministratore di condominio ha la facoltà di decidere di installare uno strumento come il temporizzatore che lo protegga dall’usura delle componenti (ovviamente, la spesa non dovrà rappresentare un esborso eccessivo), anche se la sua decisione potrebbe essere impugnata durante l’assemblea di condominio.

Orari di apertura del cancello elettrico