Come si ripartiscono le spese di esercizio del cancello automatico condominiale?

Per quanto riguarda l’installazione e le spese di esercizio del cancello automatico condominiale l’articolo del Codice Civile di riferimento è il 1123 che determina che le spese per l’installazione o l’automatizzazione del cancello debbano essere ripartite tra i condomini in base ai millesimi di proprietà.

Allo stesso modo anche le spese per l’esercizio del cancello elettrico vengono sottoposte al criterio della suddivisione in maniera tale che i costi per il godimento del bene siano ripartiti ancora una volta in base ai millesimi di proprietà degli inquilini (o delle unità abitative).

La ripartizione vale, infine anche per gli interventi di manutenzione straordinaria e per la manutenzione ordinaria obbligatoria che prevede la certificazione del cancello automatico da parte di tecnici qualificati come quelli di Aback Cancelli in maniera da ridurre i disservizi e i rischi di incidenti durante la normale apertura e la chiusura delle ante.

cancelli condominiale le spese