Quanto consuma un cancello elettrico?

Naturalmente i consumi di un cancello automatico sono legati al numero di aperture che avvengono quotidianamente, ma bisogna considerare che se è vero che ogni ciclo genera un picco nell’utilizzo della corrente, ha comunque una durata molto breve (inferiore al minuto). Ogni tipo di cancello (scorrevole, ad ante, ecc) ha consumi diversi, ma possiamo parlare di pochi watt che hanno un impatto molto limitato sulla bolletta elettrica.

In realtà il consumo maggiore del cancello avviene nei momenti in cui esso non viene utilizzato, ovvero quando la centralina che comanda i movimenti dei bracci meccanici resta in stand by. L’importanza del risparmio energetico, però, ha portato molte case produttrici a lavorare anche su questo aspetto, mettendo in produzione modelli evoluti. In questo modo è possibile ridurre i consumi anche durante le fasi di inattività attraverso sensori che sono presenti nei motori dei cancelli elettrici come quelli che i tecnici specializzati di Aback Electric possono installare nell’hinterland milanese e nella vicina provincia di Monza-Brianza. Informati di automazione cancelli elettrici

Consumo energia cancello elettrico